Vota online il tuo candidato sindaco. Il Centrodestra scalda i motori per la riconquista del Campidoglio. Ecco i possibili nomi in campo. 

A cura di Giorgio La Porta – Il Centrodestra inizia a scaldare ora i motori per una possibile corsa anticipata verso il Campidoglio.

I tempi sono cambiati e non c’è più il coniglio da tirare fuori dal cilindro della politica a un mese dal voto. Serve un uomo che venga dal territorio e conosca profondamente Roma ed è per questo che iniziano a girare i primi nomi per la possibile candidatura allo scranno di primo cittadino.

Nei prossimi giorni si saprà il destino della prima consigliatura grillina che potrebbe essere fermata da un esito negativo per Virginia Raggi dell’inchiesta a suo carico.

Intanto nei corridoi della politica iniziano a circolare i primi nomi, i primi sondaggi elettorali e i leader iniziano a fare ipotesi sui possibili candidati del centrodestra nella Capitale.

Siamo la voce social del centrodestra e vogliamo chiedere a voi di scegliere due nomi tra i possibili 15 candidati. Sappiamo che se non arrivasse la candidatura di un leader nazionale della caratura di Giorgia Meloni, il candidato espresso dal centrodestra sarà probabilmente in questa rosa di nomi che vi stiamo proponendo. E dopo il fallimento della giunta grillina e il Pd ai minimi storici, questa volta la possibilità di riconquistare Roma è alla portata di mano.

TUTTI I NOMI IN CORSA PER IL CENTRODESTRA IN CAMPIDOGLIO

Intanto troviamo il nome dell’ ex governatrice della Regione Lazio Renata Polverini, attualmente in Parlamento con Forza Italia. Già candidata nel 2001 come vice sindaco di Roma in quota Alleanza Nazionale è invece Roberta Angelilli, attualmente consigliera regionale del Lazio. Tra i forzisti troviamo Davide Bordoni, coordinatore cittadino azzurro e già assessore al Commercio, Maurizio Gasparri, storica figura di Alleanza Nazionale e oggi dirigente forzista e Francesco Giro, già Sottosegretario ai Beni Culturali.

E’ invece possibile che sia Matteo Salvini a reclamare per il suo partito la poltrona di primo cittadino e allora sarebbe in ottima posizione Fabrizio Santori, già delegato per la sicurezza ai tempi di Alemanno, con una esperienza in Consiglio Regionale e oggi attivissimo dirigente della Lega romana. Se il sindaco toccasse alla Lega sarebbe in corsa anche l’ottimo Maurizio Politi, giovane consigliere comunale che ha dato vita al gruppo in Campidoglio.

Per la Lega è in campo anche il consigliere regionale Daniele Giannini, sempre proveniente dalle fila di Alleanza Nazionale e dunque apprezzatissimo dall’elettorato di destra.

Se a decidere il prossimo candidato sindaco fosse invece Fratelli d’Italia che alle ultime comunali ha ottenuto un ottimo risultato i nomi certamente non mancherebbero. Potrebbe essere lo stesso Fabio Rampelli, padre nobile del partito a ricoprire questo prestigioso ma impegnativo incarico, mentre se toccasse a una donna non sarebbe escluso il nome della giovane e attivissima Chiara Colosimo che da pochi mesi siede in Consiglio Regionale, mentre non sarebbe esclusa la candidatura di Isabella Rauti, parlamentare di Fratelli d’Italia e figlia di Pino Rauti. Un altro nome possibile per la corsa sarebbe Fabrizio Ghera, già assessore ai Lavori Pubblici a Roma e attuale Consigliere Regionale del Lazio.

Non è escluso però che ad ottenere la candidatura possano essere figure moderate e allora ecco che avrebbe ottime possibilità Daniele Capezzone che dopo anni di politica da Radicale potrebbe convincere tanto gli elettori di centrodestra ma non dispiacerebbe a quelli di centrosinistra in un possibile ballottaggio contro i grillini. 

Ora i nomi li conoscete tutti. Potete votare fino a due nomi. Votate e condividete il più possibile questo articolo per far votare anche i vostri amici.

LE VOTAZIONI ON LINE SONO TERMINATE. Per scoprire i risultati CLICCA QUI.  Per chi non avesse ancora votato può continuare a farlo tenendo ben presente che ai fini della competizione i risultati definitivi sono già stati resi pubblici. 

PRIMARIE PER IL CANDIDATO SINDACO DI ROMA. Puoi votare fino a due candidati
Vota