PRIMARIE SOCIAL DI ROMA: VINCONO GIANNINI, SANTORI E GIRO.

PRIMARIE SOCIAL DI ROMA: VINCONO GIANNINI, SANTORI E GIRO.

Oltre 10 mila votanti per le primarie online per la scelta del candidato sindaco di Roma. C’è voglia di partecipare!

Quando qualche giorno fa abbiamo lanciato la sfida delle primarie social nessuno di noi avrebbe mai pensato che in pieno ponte dei santi sarebbe arrivata una valanga di voti per i 15 candidati alla corsa in Campidoglio.

L’idea è nata dopo le tante candidature dell’ultimo istante, come avvenuto durante le ultime regionali, quando i laziali hanno potuto conoscere il nome del candidato presidente del centrodestra poche ore prima della presentazione delle liste.

Qualcosa non andava e abbiamo deciso di lanciare una provocazione che in poche ore è diventata virale e ha coinvolto 15 candidati che hanno iniziato a raccogliere consensi proprio come se la corsa fosse ufficiale. C’è una grande voglia di cambiare e di partecipare nel centrodestra romano e il pubblico della rete lo ha dimostrato sostenendo in prima persona i propri politici di fiducia e condividendo poi l’iniziativa sui propri social.

A vincere questa corsa è un amministratore locale già presidente del Municipio 13° Aurelio, Daniele Giannini, attualmente consigliere regionale della Lega nel Lazio con il 19% dei voti. E’ un amministratore che ha sempre usato i social per denunciare i disservizi della città ed è molto apprezzato dalla rete. Ha iniziato la sua corsa in maniera molto lenta e nelle ultime 24 ore ha dato uno sprint finale che lo ha portato al primo posto del podio.

E’ invece sempre stato per tutto il tempo al primo posto ma ha chiuso con il 18%, l’attivissimo Fabrizio Santori sempre della Lega, che alle ultime regionali ha sfiorato le 9 mila preferenze e che resta una delle figure più autorevoli tra i possibili candidati del centrodestra in Campidoglio.

Per il terzo posto c’è stata una vera e propria guerra all’ultimo voto tra due moderati, il forzista ed ex sottosegretario ai Beni Culturali Francesco Giro che per una manciata di voti e con il 13% ha strappato il podio a Daniele Capezzone, ex portavoce del Pdl che sebbene in un post abbia dichiarato di stare in panchina, ha ottenuto una vera e propria valanga di consensi. Quinta posizione per il Capogruppo in Campidoglio della Lega Maurizio Politi che ha ottenuto il 10% dei consensi.

Sesto posto per l’attivissima Consigliera Regionale Roberta Angelilli, già candidata vice sindaco nel 2001 che ha ottenuto il 9% delle preferenze seguita poi dal Vice Presidente della Camera, Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.

Seguono in ordine poi la classifica: Isabella Rauti, Renata Polverini, Chiara Colosimo, Maurizio Gasparri, Davide Bordoni e Fabrizio Ghera.

I nostri e-lettori hanno dato una straordinaria dimostrazione di responsabilità e voglia di partecipare. Auspichiamo che sia i giovani leader che quelli più anziani prendano in considerazione questa energia fondamentale per vincere Roma.

Per chi non avesse votato ma volesse comunque farlo per testimoniare la voglia di partecipazione può continuare a farlo tenendo ben presente che ai fini della competizione i risultati definitivi sono già stati pubblicati. 

PRIMARIE PER IL CANDIDATO SINDACO DI ROMA. Puoi votare fino a due candidati
Vota
By |2018-11-08T14:28:52+00:00novembre 8th, 2018|CENTRODESTRA, elezioni amministrative, in evidenza, ROMA|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment